ArredamentoCamerettaConsigli utili

5 Errori da non commettere quando acquisti una cameretta

Dopo i 30 mesi i bambini maturano la sviluppo cognitivo e l’autocontrollo sufficienti per stare nei confini immaginari di un letto. Farli vivere in un ambiente adatto ed armonioso è un elemento molto importante. Anche l’arredamento della cameretta ha un peso notevole per la crescita dei bimbi. Esistono delle accortezze, necessarie per creare un ambiente adatto e confortevole. Tramite questo articolo, Ti indicherò alcuni errori da evitare nell’arredamento di una cameretta. Segui tutti i consigli, e non commettere questi errori, così da rendere l’ambiente più piacevole ed accogliente.

5 Errori da non commettere quando acquisti una cameretta
5 Errori da non commettere quando acquisti una cameretta

Acquistare una cameretta troppo economica, tanto poi comunque i bambini la distruggono…
Potrebbe sembrare una cosa con una certa logica, ma ti assicuro che non è affatto così, ”chi più spende, meno spende” diceva un detto. Prendere un cameretta di qualità significa assicurarsi un bene durevole per un paio di decenni, senza dover avere l’impiccio di rifare i lavori un paio di volte, con tutto quello che ne consegue…
Ti assicuro che una buona cameretta con una soluzione ben progettata, è collaudata contro tutti gli strapazzi che i tuoi bimbi possono mettere in scena.

2. Fare castelli in aria.
I miei clienti lo sanno: consiglio soluzioni a castello soltanto se sono strettamente necessari e se non c’è altra alternativa perseguibile.
Lo confesso i letti a castello, soprattutto quelli di moderna concezione, con scalette contenitive, pedane, balauste, palchetti, ecc. affascinano anche me, figuriamoci i bambini. Ma queste sono soluzioni da adottare solo ed esclusivamente quando non c’è altra alternativa. Mi spiego, mettiamo il caso che abbiamo un’unica stanzetta e due figli da sistemare, non abbiamo lo spazio sufficiente ad alloggiare i due lettini in maniera tradizionale, in questo caso la scelta da adottare è sicuramente quella dei letti a castello. Ma se lo spazio lo consente e se i ragazzi sono già cresciutelli (10/12 anni), credetemi è meglio alloggiarli su letti tradizionali.

3. Fare troppo quando arriva il bebè.
Attenzione anche a questo problema, i coordinati per bebè sono davvero graziosi: culla, cassettiera, armadietto, divanetto… Ma quando poi diventano più grandi? Cosa te ne fai di tutta questa robetta?
Valuta bene l’acquisto e tieni bene in mente che comunque l’armadio non è sufficientemente grande da garantirti una capienza tale da soddisfare le esigenze di un adolescente.

4. Acquistare una cameretta con finitura in laccato.
questo è l’errore più facile da commettere, perchè nonostante tutti sappiano che la laccatura ha come punto debole la resistenza a graffi, scalfiture e strofinamenti, ci sono ancora dei produttori, anche ”famosi” che realizzano camerette in laccato. Noi abbiamo smesso di trattarli da un pezzo, ma ci sono rivenditori che ancora sono costretti a proporre dei prodotti che non possono materialmente sopportare gli strapazzamenti ai quali viene sottoposta durante le fasi di crescita dei vostri figli.

5. Fare casini con i colori
E’ davvero facile sbagliare su questo dettaglio. La regola è una: non ci sono regole!
In generale comunque è bene non estremizzare, non superare i tre colori e non inserirne meno di due.
Una cameretta di un solo colore è triste, mentre una con quattro o cinque colori ti stancherà presto e stancherà anche i tuoi bambini quando cresceranno.
Individua un colore di base, accoppiane un secondo per i dettagli: letti, scrittoi, cassetti, mensole, maniglie, ecc. Ed un terzo colore per pareti con un richiamo ai colori dei complementi.

Se hai bisogno di aiuto per arredare la cameretta del tuo cucciolo, prenota ora la tua consulenza gratuita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *