Uncategorized

Nuovo Bonus mobili 2021 tutto quello che devi sapere

GUARDA IL VIDEO DI APPROFONDIMENTO SUL BONUS MOBILI

in questo video andiamo a definire le Linee Guida Per Aderire alle Agevolazioni Fiscali per chi Ristruttura e arreda. Il nuovo tetto di spesa è aumentato da 10mila a 16mila euro. Consente l’acquisto di arredi e grandi elettrodomestici destinati ad arredare un immobile dopo un intervento di ristrutturazione. Gli incentivi sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2021

● Si può usufruire della detrazione Irpef del 50% solo in seguito a lavori di ristrutturazione effettuati a decorrere dal 1° gennaio 2020

● L’acquisto dei mobili vale se effettuato dopo la data dei lavori in casa: chi ad esempio ha acquistato gli arredi nel 2019, pur rinnovando casa nel 2020, non ha diritto alle agevolazioni.

● Per ottenere il bonus è necessario che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni. Non è fondamentale, invece, che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile.

● Se si eseguono lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari la detrazione è ripetibile

● Rientrano nel bonus molte tipologie di mobili NUOVI: letti, armadi, librerie, contenitori, imbottiti, tavoli, materassi…

● Il bonus viene ripartito in dieci anni sotto forma di detrazione fiscale.

● Il pagamento deve essere effettuato con Bonifico, carta di credito o finanziamento.

● L’acquisto di mobili o di grandi elettrodomestici è agevolabile anche se i beni sono destinati ad arredare un ambiente diverso dello stesso immobile oggetto di intervento edilizio. Quali lavori di ristrutturazione danno diritto al bonus mobili?

● Quelli finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori e montacarichi (ad esempio, la realizzazione di un elevatore esterno all’abitazione)

● Quelli di bonifica dall’amianto e di esecuzione di opere volte ad evitare gli infortuni domestici. Con riferimento alla sicurezza domestica.

● Quelli relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi. Per “atti illeciti” si intendono quelli penalmente illeciti (per esempio, furto, aggressione, sequestro di persona e ogni altro reato la cui realizzazione comporti la lesione di diritti giuridicamente protetti).

INTERIOR DESIGN

Come essere sicuri che i tuoi nuovi arredi saranno perfetti per il  tuo ambiente?
Con la consulenza esclusiva dei nostri interior designer.

In cosa consiste?
Partiamo dall’analisi dei problemi fino alla scelta della configurazione più adatta, tenendo conto delle dimensioni dello spazio, il suo utilizzo e le esigenze di tutta la famiglia, con la messa in pianta del modello e la possibilità di ricevere campioni di tutti i materiali.

Richiedi ora la tua consulenza nei nostri showroom in totale sicurezza, oppure comodamente da casa 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *